Aumenta il debito pubblico |

Aumenta il debito pubblico

debito pubblico

L’ammontare del debito pubblico italiano nel mese di aprile è aumentato di altri 2 miliardi raggiungendo quota 2.328,7 miliardi di euro.
Lo ha reso noto la Banca d’Italia nello speciale supplemento di finanza pubblica allegato al Bollettino statistico.
L’istituto con sede in via Nazionale a Roma ha spiegato che questo incremento del debito è stato inferiore al fabbisogno del mese grazie alla riduzione di 5 miliardi della disponibilità liquida del tesoro, dall’effetto complessivo dell’emissione dei titoli sopra la pari, dalla rivalutazione dei titoli che sono stati indicizzati all’inflazione e dalla variazione del tasso di cambio dell’Euro.

Nel bilancio dello Stato le entrate tributarie che sono state contabilizzate nel mese di aprile sono pari a 30 miliardi,

valore di poco superiore a quello fatto registrare nello stesso mese dell’anno scorso.
Per quanto riguarda il primo quadrimestre di quest’anno le entrate tributarie sono state complessivamente di 121,7 miliardi che risultano essere maggiori di 4,2 miliardi rispetto a quelle che erano state registrate nello stesso quadrimestre del 2015.