brexit banca d'inghilterra

Shock Brexit e Banca di Inghilterra

Per ora il Comitato di politica monetaria della Banca d’Inghilterra non ha ancora discusso un eventuale orientamento di politica monetaria da attuare in caso che il Regno Unito esca dall’Unione Europea ma ha soltanto discusso di opzioni a disposizione, dal taglio dei tassi all’aumento del quantitative easing.

Questo è quanto ha dichiarato il governatore della Banca d’Inghilterra Mark Carney che però ha tenuto a precisare che la politica monetaria non può in tempi brevi compensare tutti gli effetti di uno shock simile.

Carney ha dichiarato quanto segue:

Ci sono limiti, comunque, a quello che la politica monetaria può ottenere… La politica monetaria non può immediatamente compensare tutti gli effetti di uno shock.