Come fare trading CFD

Molti di noi che si avvicinano al Trading Online optano per utilizzare i CFD. In questo articolo vi andremo a spiegare cosa sono i CFD e come utilizzarli per fare trading online, quale siano i vantaggi effettivi di questo prodotto largamente utilizzato dai trader di tutti i paesi. Il nome CFD sarebbe l’abbreviazione di Contratto per Differenza, effettivamente i CFD sono dei contratti che vengono stipulati tra il broker e il trader. In questo contratto viene di base scambiata la differenza di prezzo di un determinato Asset, questo perché il trader andrà ad aprire una posizione negoziando sul prezzo dell’Asset.

Segui il Link Come fare trading Online: guida per principianti

Cenni storici sui CFD

I CFD nacquero nei primi anni 90 in Inghilterra, l’idea venne da Brian Keelan e Jon Wood. I CFD inizialmente furono utilizzati da parte di fondi ed investitori istituzionali per le proprie posizioni e investimenti interni. Con il passare degli anni intorno alla fine del decennio, il mercato dei CFD prese piede in modo esponenziale, allargando il suo bacino d’utenza agli investitori privati gli attuali trader.
Sostanzialmente l’espansione dei CFD è stata concomitanza con la diffusione del trading online e delle piattaforma broker. Nel 2000 ci fu l’esplosione di questi prodotti divenuti famosi nel mondo del trading online. Il repentino aumento di utenti che si avvicinarono ai CFD fu dovuto anche alla possibilità di utilizzare l’effetto della Leva Finanziaria.

Come fare trading Online con i CFD

Per iniziare a fare trading online con i CFD è sostanziale iscriversi in una piattaforma di trading che ci permetta di iniziare la contrattazioni. Nella scelta della piattaforma è bene fare attenzione alle certificazioni che essa presenti. Le certificazioni più importanti sono le seguenti:

  • La CySEC;
  • La CONSOB.

Entrambe queste due certificazioni sono rivolte alla tutela dei trader, degli investitori e delle aziende. Questi Enti monitorizzano e disciplinano il trading online e i broker.

Una volta scelta la piattaforma che più ci rappresenta, possiamo iniziare il trading CFD. I CFD sono utilizzabili in molti mercati, come le Materie Prime, il Forex, le Criptovalute, gli Indici ecc.

I CFD sono molto utilizzati dai trader perché è possibile fare trading online senza dover investire grandi capitali, infatti i CFD sono prodotti che si avvalgono della Leva Finanziaria.

Leggi l’articolo Trading online, come gestire i rischi?

La Leva Finanziaria

Come abbiamo accennato nel paragrafo sovrastante, i CFD si avvalgono della Leva Finanziaria, ora vi andiamo a spiegare in modo semplice cosa sia la Leva Finanziaria e il suo utilizzo. Il trader che utilizza Leva Finanziaria ha la possibilità di acquistare o vendere attività finanziarie per un capitale maggiore a quello posseduto. Questo provoca un rendimento potenziale maggiore a non usare la Leva Finanziaria. Ora per spiegarvi meglio di cosa si tratti vi poniamo un esempio pratico e semplice.

Luigi vuole investire 100 Euro nell’Oro tramite i CFD che come abbiamo già detto si avvalgono della Leva finanziaria, a questo punto il broker “presta”a Luigi 900 Euro, in tal modo Luigi potrà fare un investimento maggiore al suo capitale iniziale. La Leva Finanziaria in questo caso sarebbe di 10 a 1, poniamo il caso che le cose vadano bene e il titolo dell’Oro salga del 30% a quel punto Luigi andrebbe ad avere 1300 Euro. I 900 Euro Luigi li restituirebbe al broker e il suo guadagno effettivo sarebbe di 300 E.

Questo è un esempio molto semplice di come funziona la Leva Finanziaria nei CFD.

I CFD oltre che l’Effetto Leva hanno altri vantaggi, uno dei vantaggi è di potersi avvalere del comando Stop Loss. Il comando Stop Loss è un comando di “tutela” per il trader, ovvero il trader può decidere anticipatamente quando chiudere la posizione.

per concludere il trading online con i CFD è un metodo di contrattazione molto semplice e alla portata di tutti.