Come funziona l’indicatore MACD

Il MACD è un indicatore di analisi tecnica, la sua sigla è l’acronimo di Moving Average Convergence/Divergence traducendolo Media Mobile Convergenza/Divergenza. Questo Indicatore fu sviluppato da Gerald Appel nel 1970. Ora andiamo insieme a capire come funziona l’indicatore MACD, per iniziare possiamo dire che il MACD è un indicatore che serve per analizzare i prezzi dei mercati. Prima di procedere definiamo in modo chiaro questo indicatore.

Come venne formulato l’indicatore MACD

Come abbiamo anticipato questo indicatore venne formulata da Gerald Appel nel 1970. Nel 1970 Appel, ha sviluppato le line del MASC, poi dopo degli anni l’analista Thomas Aspray aggiunse la funzione dell’istogramma all’indicatore MACD.
Il contributo fatto da Aspray migliorò in modo esponenziale l’analisi di questo indicatore.

Definizione dell’indicatore MACD

Il MACD è un indicatore molto utilizzato nel mondo del trading online, in analisi tecnica è uno degli indicatori più preformanti. L’indicatore MACD è utilizzato per identificare gli aspetti del trend del mercato, di un determinato Asset. Questo indicatore trova il suo migliore utilizzo insieme all’oscillatore Momentum, questa unione fa in modo che si capisca anche la durata del Trend.
Il MACD è cosi tanto utilizzato per vari motivi. Questo indicatore fornisce molte informazioni, le fornisce tramite l’utilizzo di due medie mobili che hanno delle lunghezze variabili. Le lunghezze variabili delle due medie mobili servono per identificare la direzione e durata del trend che è in atto.

Per definire il trend il MACD prende in esame la differenza dei valori tra le due medie mobili, con l’aggiunta di una media mobile esponenziale dalle stesse medie mobili, e questa vine chiamata linea segnale.
La linea di segnale individuala differenza tra le due altre linee, oscilla tra le due linee contenitive, il centro ha un valore di 0.

Come tutti gli strumenti di analisi tecnica anche il MACD si avvale di formule matematiche, vediamo inseme come si calcola l’indicatore MACD.

Come si calcala l’indicatore MACD

L’indicatore MACD è composto da tre linee vengono settate a differenti periodi, la linea MACD, la linea di segnale e l’istogramma MACD.

  • La linea MACD: è una media mobile esponenziale che viene settata a 12 periodi meno la media esponenziale a 26 periodi;
  • La linea di segnale: detta EMA è a 9 periodi della linea di MACD line;
  • L’istogramma MACD: La linea di MACD e line di segnale.

Come interpretare l’indicatore MACD

Per poter capire al meglio come funziona l’indicatore MACD è opportuno definire nel migliore dei modi cosa siano le tra linee che lo compongono.

La linea MACD

Questa linea che compone il MACD è il risultato della sottrazione di una EMA a più lungo termine con una EMA più corta.
I valori che vengono utilizzati nella maggior parte dei casi, sono la media mobile esponenziale a 26 periodi, questa viene posta più a lungo termine e la media mobile esponenziale a 12 periodi che viene settata a breve termine, Come tutti gli indicatori è il trader dipendentemente dai suoi bisogni a di scegliere come settarli.

La linea di segnale

Questa linea è una media mobile esponenziale detta EMA, è la linea esponenziale del MACD, anche in questo caso sarà il trader a scegliere il lasso di tempo sui cui calcolare l’EMA, di solito il settaggio più utilizzato per questa linea è di 9 periodi.

L’istogramma MACD

L’istogramma prende le differenze tra la linea MACD e la linea di segnale, segnalando la differenza che tra le due linee oscilla attorno a 0.

Queste sono le tre linee che compongono l’indicatore MACD, la sua fama è dovuta alla sua facile lettura, e alla possibilità di individuare facilmente l’intensità del Momentum a breve termine. Per comprendere a pieno come funziona il MACD è bene studiarlo avendolo di fronte, tutte le piattaforma di Trading online hanno al loro interno questo indicatore, per accedervi si può anche passare tramite l’iscrizione al conto demo. Il conto demo è un conto gratuito che vi permette di simulare tutte le operazioni di trading in totale sicurezza. Continuiamo nella spiegazione dell’Indicatore MACD.

Cosa identifica l’indicatore MACD

Nell’indicatore MACD si può identificare tre tipi di segnali che servono al trader per comprendere i mercati, ora ve li esplicheremo:

  • Crossover della linea di segnale;
  • Crossover della linea zero;
  • La divergenza.

Per capire i segnali di vendita e acquisto si dovranno leggere tra il crossover delle due medie, si vedrà un segnale rialzista quando la linea MACD incrocia in rialzo la linea di segnale e viceversa si avrà un segnale ribassista quando la linea MACD incrocerà verso il basso la linea di segnale.
Parlando della linea zero è un evento meno diffuso, invece la divergenza è un altro segnale dell’indicatore MACD e si viene a verificare quando non vi è corrispondenza tra l’andamento del MACD e quello del prezzo.

Conclusioni

Il MACD è un indicatore molto utilizzato e veramente utile per il trader, aiuta ad identificare il trend e i prezzi, è in grado di misurare la quantità del Momentum. Inoltre il MACD è molto versatile.